Alagoas

Nello stato di Alagoas, con i suoi 300 chilometri di costa tra Paripuera (a nord di Maceio) e Tamandaré (Pernambuco), si trova parte della maggiore barriera corallina del Brasile.

Distese di palme da cocco e spiagge “fuori rotta” con mare verde smeraldo sono lo scenario di uno dei più bei litorali del Brasile. Navigare sulle “jangadas”, antiche barche di pescatori, e immergersi nelle acque cristalline delle piscine naturali, per fare snorkeling, è un’esperienza unica. Caratteristici i tre paesini coloniali presenti su questo tratto di costa: Porto de Pedras, Sao Miguel dos Milagres e Barra de Camaragipe, dove si vive ancora di pesca, artigianato e dell’ancora poco sviluppato turismo. La destinazione è ideale per rilassanti soggiorni mare a contatto con luoghi e realtà “fuori rotta”.

Scopri di più

Amazzonia

Nello stato dell’Amazzonia si trova la maggior area di Foresta Amazzonica del Sud America e Manaus, la sua capitale, da sempre ne è considerata la principale porta d’accesso.

Da Manaus si parte per i vari lodge immersi nella Foresta Amazzonica – il maggior polmone del pianeta – dove si soggiorna interagendo con l’ecosistema e i locali caboclos (etnia indigena). La maggior parte dei lodge è localizzata sul Rio Negro o su affluenti del Rio Solimoes (Rio delle Amazzoni) che, grazie alle acque scure cariche di sostanze organiche, non offrono condizioni propizie alla proliferazione di insetti. La Foresta Amazzonica si vive anche in navigazione fluviale a bordo di crociere più o meno turistiche o organizzando pernottamenti nella foresta e nelle case dei caboclos. Interagire con l’esuberante natura e le popolazioni indigene è un’esperienza unica e primordiale.

Scopri di più

Bahia

Lo stato di Bahia, per estensione e diversità geografica, vale un unico viaggio. Lungo la costa di circa mille chilometri si trovano tre arcipelaghi (Baia de Todos os Santos, Arquipelago di Tinharé e Baia de Camamu) con barriere coralline e il Parco Nazionale de Abrolhos, meta prediletta dagli amanti del diving.
L’Isola di Boipeba, la Penisola di Marau, Trancoso e Ponta de Corumbau sono alcune tra le perle che il litorale baiano offre ai viaggiatori amanti del mare. Ciò che non manca a Bahia è la storia e la cultura. Salvador è la “Roma Negra”, prima capitale della colonia e culla del Brasile e della cultura afro-brasiliana; la regione del Reconcavo Baiano è il primo grande polo di produzione di canna da zucchero e di concentrazione di schiavi africani, che ne hanno influenzato fortemente la cultura. La gastronomia baiana, considerata una delle più ricche e caratteristiche del Brasile, è infatti influenzata dalla tradizione africana. Il Parco Nazionale della Chapada Diamantina – all’interno dello stato – è un vero paradiso ecologico, meta ideale per gli amanti del trekking e dell’avventura a contatto con la natura.

Scopri di più

Ceará

Il Litorale del Ceará con i suoi circa 600 km offre una varietà di paesaggi sorprendente.

Partendo dalla Capitale Fortaleza si può vivere una delle più belle esperienze di viaggio in Brasile percorrendo tutto il litorale ovest – gran parte in off-road – fino a Camocim, per poi proseguire fino al Lençois Maranhense, nello stato del Maranhao. Spiagge intoccate, villaggi di pescatori, parchi di dune e fiumi con foreste di mangrovie accompagnano il viaggiatore lungo tutto il tragitto. Oltre alla ormai internazionalmente conosciuta Jericoacoara, è possibile vivere località balneari minori e fuori rotta, ma altrettanto belle e decisamente più tranquille. Il litorale cearence è una delle mete preferite dagli amanti del kitesurf di tutto il mondo tra agosto e novembre. Anche il litorale est offre spiagge molto belle e intoccate, fino a raggiungere la fuori rotta Fortim e la più famosa e turistica Canoa Quebrada.

Scopri di più

Maranhão

Il Parco Nazionale del Lençois Maranhenses è senz’ombra di dubbio la maggiore attrattiva del Maranhao.

Lo stato del Maranhao, ultimo della macroregione del Nord-Est, comprende gran parte del Delta del Parnaiba (il maggiore delle Americhe) e il famoso Parco nazionale del Lençois Maranhense, ecosistema unico sul pianeta. Un deserto con un’estensione di circa 155 ettari e dune alte fino a 40 m. Le copiose piogge estive (gennaio/maggio) formano paradisiachi laghi dal colore azzurro intenso e acqua cristallina. Per gli amanti del trekking è possibile organizzare una camminata di due o più giorni all’interno del Parco. Interessanti le città coloniali di Sao Luis do Maranhao, per il suo complesso architettonico coloniale e di Alcantara, nella cui regione si trovano ancora isolate comunità quilombolas (discendenti di schiavi africani) e indigene.

Scopri di più

Mato Grosso

Lo stato di Mato Grosso condivide la regione del Pantanal con lo stato di Mato Grosso do Sul e la Foresta Amazzonica con gli stati del Pará e dell’Amazzonia.

Il Pantanal Matogrossense è attraversato dalla Estrada Parque o Transpantanera, che collega Pocone a Porto Jofre con un transfer che è un vero e proprio safari per la grande probabilità di incontrare lungo il tragitto svariate specie di animali. A Porto Jofre si organizzano i jaguar-boat sul fiume Cuiaba, sulle cui rive – tra giugno e ottobre – si trova la più alta concentrazione di giaguari del mondo. Il Pantanal Matogrossense è sicuramente la destinazione ideale del Brasile per l’osservazione di animali. Da Alta Floresta si raggiunge la Riserva di Foresta Amazzonica Cristallino, potendo così vivere nello stesso stato entrambi gli ecosistemi.

Scopri di più

Mato Grosso do Sul

Nello stato di Mato Grosso do Sul si trova la maggior area di Pantanal, la maggiore pianura allagata del pianeta.

Durante il periodo delle piogge il Rio Paraguay e i suoi affluenti straripano e inondano tutta la regione. Nelle Fazenda del Pantanal, veri e propri “ranch”, si vivono le tradizioni della cultura pantaneira (influenzata anche dalla vicina cultura Boliviana) caratterizzata dall’attività principale della regione: l’allevamento. Il Pantanal è la destinazione ideale per chi ama fare safari, per la grande quantità e varietà di specie animali. Bonito e la Serra da Bodoquena sono importanti stazioni di ecoturismo nelle quali si vive una vera e propria immersione nella natura.

Scopri di più

Minas Gerais

Nello stato di Minas Gerais si trovano le più belle e meglio conservate città coloniali del Brasile, sorte a fine XVII sec. grazie alla scoperta di giacimenti di oro e diamanti.

Conosciuta per le opulente città sorte sulla famosa Estrada Real che portava al porto di Paraty – sul litorale di Rio de Janeiro – Minas Gerais è attraversata da altipiani con esuberanti aree di foresta pluviale e cerrado (savana brasiliana). Le chiese barocche di Ouro Preto, Mariana, Tiradentes, Gongonhas, insieme ad altre, testimoniano il periodo di grande ricchezza vissuta da questa regione. Ricchezza anche culturale preservata nelle tradizioni a cui i mineiros sono particolarmente legati e fieri. La culinaria è tra le più apprezzate del Brasile: Minas Gerais è famosa infatti per i formaggi e le pregiate cachaças (distillato di canna da zucchero).

Scopri di più

Parà

Lo stato del Pará è – dopo l’Amazonas – lo stato del Brasile con la maggior estensione geografica e il maggior bacino idrografico. Accompagna il Rio delle Amazzoni fino all’oceano.

Sulla foce del Rio delle Amazzoni si trovano la capitale Belem, importante città storica con il più pittoresco mercato del Brasile – nonché uno dei più antichi – e l’isola di Marajo, la maggior isola fluviale del pianeta. Qui vissero, nell’era precolombiana, evolute popolazioni di indios famose per la produzione delle bellissime ceramiche Marajoara. Seguendo il corso del fiume verso l’interno si arriva a Santarem, dove le acque chiare del Rio delle Amazzoni incontrano quelle scure del Rio Tapajos. Sul Rio Tapajos, e ai margini dell’omonima Riserva Naturale, si trova Alter do Chao, tranquilla e caratteristica località con paradisiache spiagge fluviali.

Scopri di più

Paranà

Nello stato del Paraná, localizzato al confine con l’Argentina e il Paraguay, si trova Foz do Iguaçu, il cui Parque das Cataratas è considerata una delle 12 meraviglie naturalistiche del pianeta.

Grazie ai 275 salti d’acqua costituisce il maggior complesso di cascate del pianeta. Entrambi i versanti, brasiliano e argentino, si visitano percorrendo passerelle con vista frontale e superiore delle cascate e raggiungendo la maggiore attrattiva: la Garganta do Diabo, con 150 m di estensione e 80 m di altezza. Nel parco è possibile svolgere altre attività eco-turistiche e in città si può visitare il Parque das Aves, per osservare svariate specie di volatili provenienti da tutto il mondo (peraltro risultato di sequestri al contrabbando).

Scopri di più

Pernambuco

La Capitale Recife e la città coloniale di Olinda – patrimonio UNESCO – sono le città storiche di Pernambuco, che testimoniano il periodo della breve colonizzazione Olandese in Brasile.

Il bellissimo litorale offre spiagge paradisiache tra cui la turistica Porto de Galinha e la più esclusiva Praia dos Carneiros, dove inizia la Costa dos Corais condivisa con lo stato di Alagoas. Ma la maggior attrattiva naturalistica di Pernambuco è sicuramente il Parco Nazionale di Fernando de Noronha: isola in aperto oceano a trecento chilometri dalla costa, vero santuario ecologico. Le spiagge di Fernando sono considerate le più belle del Brasile e la Praia do Sancho è stata eletta la più bella del mondo. Destinazione ideale per gli appassionati di diving.

Scopri di più

Rio de Janeiro

Per la sua incredibile localizzazione geografica tra la baia de Guanabara e la foresta da Tijuca – la maggior area di foresta pluviale urbana del mondo – è stata denominata la “Cidade maravilhosa”. Il Cristo Redentore, eletto una delle meraviglie moderne del pianeta, il Pao de Açucar e le spiagge di Copacabana e Ipanema fanno di Rio la città simbolo del Brasile in tutto il mondo.

A sud dello stato di Rio de Janeiro si trova Paraty, ricca città coloniale e importante sede dell’antica massoneria brasiliana. Dal suo porto transitavano tutti i carichi d’oro del Minas Gerais diretti in Portogallo. Paraty si affaccia sulla incantevole Baia da Ilha Grande, che prende il nome dalla maggiore isola dell’arcipelago. Sul litorale nord si trovano Arraial do Cabo e Buzios con le loro paradisiache spiagge.

Scopri di più

RICHIEDI PREVENTIVO SCRIVI UNA RECENSIONE